• Home »
  • News »
  • Muore di droga, si disintossica e resuscita – La verità su Gesù Cristo, il drogato più famoso della storia

Muore di droga, si disintossica e resuscita – La verità su Gesù Cristo, il drogato più famoso della storia

Muore di droga, si disintossica e resuscita: la verità su Gesù Cristo, il drogato più famoso della storia

Buddy_christ

ROMA: Lo storico nonché esperto in lingue antiche Amedeo Porcoddeo lo ha affermato con certezza ieri in una conferenza stampa: Gesù era un mendicante tossico, una sorta di punkabbestia del passato.

“Il Vangelo secondo Mario parla chiaro” ha dichiarato lo storico, “questo testo nascosto ai tempi in una grotta perché aveva contenuti troppo scomodi, rivela una storia ben diversa rispetto a quella che conosciamo: il nostro amato Gesù non è stato crocifisso, bensì è andato in overdose dopo un’eccessiva dose di marijuana che lo ha mandato KO”.

4shwk9s

Per fortuna, secondo il Dottor Porcoddeo, il ritrovamento di queste scritture ci hanno aiutato a comprendere l’intera verità sulla figura del Cristo, per secoli tanto idolatrata, la figura in realtà nasconde un impostore che fumava le canne di mariuana.
Mario sarebbe il tredicesimo apostolo, quello di cui non si parla da nessuna parte, proprio perché fu l’unico a rivelare tutta la verità circa Gesù.

Secondo quanto riportano le scritture di Mario, Gesù sarebbe resuscitato dopo aver trascorso tre giorni in una clinica di riabilitazione all’interno di una grotta.
Le scritture verranno depositate al M.A.I., il Museo Anticlericale Italiano, in cui sono conservati tutti gli altri vangeli apocrifi e diversi testi considerati eretici.

Articolo di Mike the Meme



Scrivi un commento