Brevettato il bagaglio ad ano – Spacciatore marocchino diventa miliardario

Brevettato il bagaglio ad ano: spacciatore marocchino diventa miliardario

Spacciatore marocchino

Incredibile la storia di Hashish Induculu, spacciatore di origini marocchine, che nel mese di febbraio sarebbe diventato miliardario.
Particolare la sua vicenda, quella di un uomo che per guadagnarsi da vivere si sarebbe dedicato al mondo dello spaccio internazionale, inserendo la droga nel proprio retto per non farsi scoprire ai controlli dentro gli aeroporti.

Poi un giorno l’idea: “Mio figlio Raid aveva appena finito di mangiare uno degli ovetti kinder che gli avevo portato in regalo dall’Europa; una volta notata la capsula che contiene la sorpresa l’illuminazione fu istantanea. Contattai un mio amico, uno di quelli che taglia la droga nei laboratori di Yebala, chiedendo se conoscesse qualche ingegnere in grado di creare delle micro-capsule da inserire dentro il retto”.

E fu così che la nuova invenzione, accettata immediatamente dall’ufficio dei brevetti, in pochissimo tempo ha riscosso un enorme successo: di fatto il bagaglio ad ano non ha il suo unico utilizzo nel mondo della droga, ma può essere sfruttato da chiunque quando deve viaggiare con quelle compagnie, come Ryan Air, che sono molto severe circa il peso di zaini e bagagli.

E fu così che Hashish, un povero spacciatore marocchino, si è ritrovato nel giro di poco tempo ad essere uno degli uomini più ricchi e influenti di tutto Marocco.

Mike the Meme



Scrivi un commento