Tupac non è morto, è diventato invisibile per colpa della droga

Tupac non è morto, è diventato invisibile per colpa della droga

egweg

Secondo una recente intervista rilasciata da Afeni Shakur, madre di Tupac Shakur, il noto rapper americano non sarebbe morto, ma sarebbe semplicemente diventato invisibile per colpa dell’uso della droga.

“Più lo vedevo fumare mariuana di droga, e più notavo che iniziava a diventare trasparente” avrebbe dichiarato la donna, “io ho provato in tutti i modi di farlo smettere ma non c’era verso, la droga di mariuana prima ha reso mio figlio nero, e poi lo ha fatto scomparire. Mio figlio non è morto, semplicemente nessuno può vederlo, perché quella pianta assassina chiamata mariuana lo ha reso invisibile, come se fosse un ectoplasma”.

Persino il famoso ologramma apparso sul palco durante il Coachella Music Festival nel 2012 non era in realtà un ologramma, ma era proprio Tupac in carne ed ossa, reso più visibile grazie a delle tecnologie di altissimo livello.

La domanda che ci siamo posti allora è un altra: ma se le cose stanno davvero così, perché tale notizia ci è stata nascosta per tutto questo tempo? A quanto rivela Afeni Shakur sarebbe stato Tupac stesso a voler mantenere celata la notizia per poter vivere in santa pace senza che nessuno potesse vederlo, ma finalmente, dopo un intero ventennio, la donna sarebbe riuscita a convincere il figlio a rendere pubblica questa atroce realtà, per poter dare maggior supporto alla lotta contro la droga e fare prevenzione

Mike the Meme



Scrivi un commento