Autoritratto

Autoritratto

Occhi spalancati,
bocca paralizzata
in una smorfia
agonizzate,
la faccia deformata
dal dolore.
Sono pallido,
senza colore,
il mio corpo
completamente freddo,
si è fermato pure
il cuore.
E’ il mio autoritratto
con un cappio
appeso al collo,
penzolo da un albero
privo di foglie
nel mezzo di una spiaggia
desolata,
il cielo e il mare
in lontananza
sono neri
e si confondono
l’un l’altro,
in alto,
in un angolo
e impaurita,
la luna
si suicida
insieme a me.

10824857_901259959884395_398747646_o



Scrivi un commento